macos sierra

Come ottenere macOS Sierra (10.2) in anteprima

Anche se il rilascio ufficiale di macOS Sierra è previsto per l’autunno 2016, Apple ha già reso disponibile la nuova versione (10.2) del proprio sistema operativo. Se avete un Mac (Macbook, iMac, Mac Mini) potete quindi scaricare ed installare Sierra in anteprima. Vediamo quindi come ottenere macOS Sierra.

macOS Sierra

macOS Sierra

MacOS Sierra è disponibile per i beta tester, ma nulla ci vieta di far parte di questa categoria. Per poter scaricare macOS Sierra dall’App Store del nostro Mac, occorre quindi partecipare all’Apple Beta Software Program.

Come installare macOS Sierra

Rechiamoci alla pagina https://beta.apple.com/sp/betaprogram/ e clicchiamo sul pulsante Sign Up (o su Sign In se abbiamo già un Apple ID).

Dopo aver completato l’iscrizione o aver fatto login, scendiamo nella pagina fino al titolo “Get Started” e clicchiamo sul link enroll your Mac.

Le istruzioni, in Inglese, consigliano di effettuare un backup precauzionale del proprio computer. Teniamo presente che Sierra è una versione beta, quindi qualcosa potrebbe non funzionare come previsto.

Dopodiché, clicchiamo sul pulsante Redeem Code. Si aprirà l’App Store del nostro Mac. Se non dovessimo venire autorizzati in automatico, copiamo il redemption code trovato nella pagina all’interno del campo Codice nell’App Store.

Se abbiamo eseguito le operazioni correttamente, sempre nell’App Store, clicchiamo in alto su Acquistati, e vedremo che nelle nostre app appare anche macOS Sierra. Clicchiamo su Scarica ed attendiamo il download di Sierra.

Una volta scaricato (ci vorrà un po’ di tempo), ci verrà chiesto se vogliamo procedere con l’installazione. Il computer verrà riavviato e dopo una mezzora avremo il nuovo macOS Sierra nel nostro Mac. I files e le impostazioni precedenti verranno mantenute.

Le novità di macOS Sierra

Noterete subito la presenza di un’icona nuova in alto a destra. Dalla versione 10.2 infatti, Apple introduce Siri anche per i Mac. Siri è uno strumento comodo per chi preferisce impartire comandi vocali al proprio pc piuttosto che usare mouse/trackpad e tastiera.

Sono state migliorate le integrazioni con gli altri dispositivi Apple, come ad esempio i pagamenti Apple Pay o il wake up del computer in prossimità dell’Apple Watch. Lo Universal Clipboard permette invece di copiare ed incollare contenuti da Mac ad iPhone e viceversa. Le altre novità riguardano principalmente il miglioramento delle funzionalità delle varie app, come Messaggi e Pages.

Personalmente, per la scrittura di questo articolo, abbiamo trovato positiva la possibiltà di salvare gli screenshot con l’app Cattura Schermata direttamente in png, mentre fino ad El Capitan la scelta obbligata era tiff. E voi, avete già provato Sierra?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *